Forza Sassuolo
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Flamingo: “Ho chiuso con il Sassuolo, ero il migliore delle giovanili”

Le dure dichiarazioni di Flamingo, difensore di proprietà del Sassuolo, che non vuole tornare a vestire la maglia neroverde

flamingo

Ryan Flamingo, difensore in prestito all’Utrecht dal Sassuolo, ha parlato ai microfoni di Ziggo Kick ‘t Met della sua avventura in neroverde e dei suoi piani per il futuro. La squadra olandese avrà la possibilità di esercitare il diritto di riscatto al termine della stagione, ma il Sassuolo gode della possibilità del controriscatto. Le parole del difensore però fanno capire come il suo desiderio sia quello di rimanere lontano dai neroverdi, dopo le esperienze passate.

LE PAROLE DI FLAMINGO

IMPATTO CON IL MONDO SASSUOLO. “All’inizio è stato difficile, perché lì nessuno parla inglese. Ti urlano davvero, con temperamento. L’allenatore si arrabbiava e io pensavo: ma che dici? Lì ho conosciuto degli allenatori davvero pazzi. Lì ho giocato davvero bene. Ero diventato il miglior giocatore delle giovanili. Avevamo un attaccante in quel momento, aveva segnato dodici gol, e gli avevano permesso di esordire, ma era italiano, mentre io no. Poi ho pensato: ‘qui non ho niente da fare’, avevo il bisogno della sensazione di essere in prima squadra”.

RITORNO DAL PRESTITO E CHIUSURA DEFINITIVA.Sono tornato lì dopo il prestito al Vitesse e ho capito di nuovo che non avrei giocato. Gli altri hanno la priorità. Poi volevo davvero andare di nuovo al Vitesse. Ho pensato: vado a giocare un altro anno lì, poi potrò essere convocato dall’Olanda, raggiungendo così tutti i miei obiettivi: non ha funzionato perché il Vitesse non aveva le risorse finanziarie. Ora sono all’Utrecht, ho chiuso con il Sassuolo“.

Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

sassuolo femminile
Il programma delle prime giornate della Poule Scudetto, che vedrà il Sassuolo Femminile impegnato dal...
Ballardini è pronto ad approdare in neroverde e proverà a guidare il Sassuolo verso la salvezza...
ballardini
Davide Ballardini può essere definito il maestro delle salvezze e c'è una statistica che lo...

Dal Network

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri,...

  Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976,...