Forza Sassuolo
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Ballardini: “La Roma ha uno spirito diverso, Toljan non ci sarà”

Le dichiarazioni di Davide Ballardini in conferenza stampa alla vigilia della sfida tra Roma e Sassuolo

Ballardini

Il tecnico del Sassuolo Davide Ballardini ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida che attende i neroverdi in casa della Roma di De Rossi.

TOLJAN. “Toljan non è ancora disponibile, ha fatto un differenziato, probabilmente rientrerà con la squadra la settimana prossima, gli altri stanno bene, sia Missori, Kumbulla, lo stesso Ruan Tressoldi, vediamo”.

ROMA STANCA DOPO L’IMPEGNO EUROPEO. “Di solito sì ma la Roma fino a oggi, da quando hanno cambiato guida, fanno benissimo il giovedì e la domenica. Hanno uno spirito diverso, hanno grande entusiasmo e qualità, questa è la Roma che abbiamo visto sin qui la domenica e il giovedì, non hanno sofferto le partite infrasettimanali”.

PIANO GARA. “La partita perfetta non esiste, per noi e per nessuno. Se sbagli contro una squadra che non ha quello spessore che può avere la Roma viene mascherato, contro le big se tu fai degli errori vengono sottolineati maggiormente, vogliamo fare una bella partita ma quella perfetta fai fatica a farla”.

CENTROCAMPO.  “Abbiamo dei bravi centrocampisti, per me in mezzo al campo abbiamo dei giocatori che hanno nelle loro corde delle qualità importanti”.

ALLENAMENTI. “Per me la squadra ha un bell’atteggiamento in settimana perché vedi che sono amici, legati fra loro, vogliono fare del loro meglio per uscire da questa situazione, l’atteggiamento è quello giusto. Per me abbiamo una voglia, una qualità giuste per ottenere e meritare delle soddisfazioni, anche contro le squadre”.

SOSTEGNO DEI TIFOSI. “Io guardo dalla nostra parte: noi bisogna che ci meritiamo l’affetto, la spinta, di chi ha piacere che noi si faccia bene. Noi dobbiamo andare incontro ai nostri tifosi con delle belle partite, con un atteggiamento che coinvolge i compagni, noi, e mette insieme anche i nostri tifosi. Dobbiamo fare delle belle partite ma con generosità, sacrificio, qualità perché il Sassuolo ha anche tanti giocatori di qualità, dobbiamo essere noi a sostenere i nostri tifosi con delle belle partite e se noi siamo quelli lì è chiaro che i tifosi ci vogliono bene, ci sostengono e ci spingono, ma il primo passo dobbiamo farlo noi verso di loro con delle partite di straordinaria generosità, da squadra, con qualità. Tutto deve essere straordinariamente forte e allora emozioni le persone che ti vogliono bene”.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

obiang
Pedro è carico e cerca di trasmettere la propria energia sia in campo che ai compagni...
shpendi
Shpendi, attaccante del Cesena, piace a diversi club in Serie A, tra cui il Sassuolo...
Viña
L'ex calciatore del Sassuolo Matias Viña è stato protagonista di un episodio spiacevole nel corso...

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

Altre notizie