Forza Sassuolo
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Sassuolo-Frosinone: come hanno reso gli ex della sfida?

Le pagelle di tutti gli ex del match tra Sassuolo e Frosinone

Ex

Si era detto alla vigilia che SassuoloFrosinone fossero quasi “amiche” vista la moltitudine di elementi che hanno fatto parte sia dei neroverdi che dei ciociari; nella gara del Mapei Stadium tra i tanti ex figuravano in campo Mazzitelli, Zortea, Turati, Pinamonti, Lirola, MulattieriBoloca e Di Francesco (chiaramente in panchina, ndr). Ecco la nostra pagelle sugli ex della sfida.

Turati: Impreciso. Tanti errori con i piedi in fase di impostazione, poche parate, ma quelle essenziali. Nulla può sul gol vittoria di Thorstvedt. Voto 5.5

Zortea: Mai in partita. Qualche buona giocata ma gara totalmente al di sotto delle aspettative e delle sue potenzialità. Un giocatore involuto rispetto a quello che segnò un grandissimo gol proprio contro il Sassuolo, a inizio stagione, con indosso la casacca neroazzurra. Voto 4,5

Lirola: Errore grossolano. Una partita ordinata, senza prendere troppe licenze ma con un gol divorato sulla coscienza. A tu per tu con Consigli fare un pallonetto diretto nel settore ospiti è sinonimo di poca qualità e concentrazione. Voto 5

Mazzitelli: Gladiatore. Letteralmente ovunque, sempre ben posizionato, ogni pallone passava dai suoi piedi e la manovra ciociara respirava. Prestazione autorevole. Voto 6,5

Boloca: Ordinato. Non era facile giocare contro il proprio passato in una gara fondamentale per la stagione del Sassuolo. Nulla di particolare da segnalare nella sua prestazione, che possa però essere la prima per far concludere la stagione, al centrocampista, nel migliore dei modi. Voto 6

Mulattieri: S.V.

Pinamonti: Combattivo. Nessuna palla gol per l’ex Empoli, ma da notare il tanto lavoro sporco fatto in fase di non possesso. Corre, lotta, recupera palloni, fa a sportellate con tutti, una prestazione di vero sacrificio, da leader. Voto 6,5

Di Francesco: Tenero. Tornare a Reggio Emilia da avversario ha sempre un sapore diverso, per un tecnico che in neroverde ha scritto alcune delle sue pagine migliori per la sua carriera. Pensando al Frosinone, la squadra non ha mai dato la reale impressione di vincerla, nonostante qualche buona occasione creata. Pesa l’errore di Kaio Jorge dal dischetto, ma di certo i ciociari, al momento, non sono la squadra avvolgente e totale che tanto aveva sorpreso all’inizio di questa stagione. Voto 5.5

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

berardi
Continua al meglio il recupero di Domenico Berardi dall'infortunio al tendine d'Achille, che lo ha...
"Gotti avrà dalla propria parte la tranquillità che deriva dai risultati positivi ottenuti in tre...
Prosegue a gonfie vele la vendita dei biglietti per i tifosi salentini, pronti a riempire...

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

Altre notizie