Forza Sassuolo
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Sassuolo-Napoli, le pagelle: psicodramma neroverde al Mapei

Il nostro giudizio sulla prima gara di Bigica con il Sassuolo, contro un Napoli non brillante ma ugualmente efficace

pagelle

Le pagelle di ForzaSassuolo.it sulla prestazione dei neroverdi, guidati per la prima volta da Emiliano Bigica in Serie A, contro un avversario non proprio dei migliori, come è il Napoli di Calzona. Il risultato parla chiaro, 1-6 quasi imbarazzante.

Consigli: Incolpevole. Il suo voto non può essere che negativo, al netto di qualche salvataggio importante, lo strapotere offensivo del Napoli questa sera era incontenibile. Voto 5

Pedersen: Impalpabile. Prestazione veramente scarna del norvegese che non riesce mai a prendere le misure a Mario Rui e non lo attacca mai. Voto 5 

Tressoldi: Incommentabile. Non ci sono aggettivi per descrivere lo scempio messo in pratica, sul terreno di gioco, da parte del centrale brasiliano, la panchina è il posto più sicuro per lui. Voto 4

Ferrari: Salva il salvabile. Due interventi determinanti su Osimhen, ma la formazione partenopea questa sera aveva troppa fame per non segnare. Voto 6

Doig: Disattento. Gravissimi gli errori sui due gol che danno il via alla festa azzurra. Il Sassuolo incassa due reti fotocopia e le infilate arrivano proprio alle spalle dello scozzese, irriconoscibile questa sera. Voto 4

Racic: Sorpresa. Contro un Napoli straripante, nella prima mezz’ora tiene bene il campo e sblocca la partita con un destro delizioso che trafigge Meret. Voto 6.5

Matheus Henrique: Che disastro. Joga Bonito questa sera sembra essere rimasto negli spogliatoi, i suoi errori sono determinanti ai fini del risultato, come quelli di Ruan Tressoldi, così non va. Voto 4

Bajrami: L’unico a crederci. Onora la maglia e gioca probabilmente la sua miglior partita stagionale, peccato che la serata sia nettamente negativa. Voto 6

Thorstvedt: Spina completamente staccata. Inconcludente palla al piede, poco sicuro nei contrasti e dannatamente distratto sul gol del pareggio, nel quale si perde la marcatura di Rrahmani. Voto 4

Laurienté: Grintoso. E’ un altro giocatore rispetto alle recenti uscite, ma è troppo poco in una serata che diventa di gala solamente per gli ospiti. Voto 5

Pinamonti: Sconsolato. Non c’è purtroppo alcun commento da effettuare sulla sua prestazione, zero palloni toccati, ma non per sue responsabilità, vederlo correre senza sosta fa quasi tenerezza. Voto 5

SUBENTRATI

Volpato: Fa ciò che può. Qualche buona giocata, di qualità, ma entra a giochi ormai fatti e tutto ciò che cerca di creare diventa superfluo. Voto 5

Missori: Sgambata. Entra in un clima surreale, come il resto dei compagni, sembra di essere in una partitella d’allenamento, si limita a mantenere la posizione per evitare altre reti. Voto 5

Kumbulla: Poco da commentare. Una buona chiusura su Zielinski, ma lavorare in questa difesa disastrosa sarà un’impresa, che con questi presupposti diventa difficile da compiere. Voto 5

Defrel: S.V.

Kumi: S.V.

Bigica: Black-out. La squadra parte bene, compatta, aggressiva nei contrasti, corta tra i reparti, ma l’1-2 micidiale di Osimhen e Rrahmani taglia le gambe alla squadra neroverde che successivamente termina la gara in balia di un Napoli che veniva da un momento completamente buio. A Verona servirà un miracolo sportivo. Voto 5

Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

berardi
Continua al meglio il recupero di Domenico Berardi dall'infortunio al tendine d'Achille, che lo ha...
Prosegue a gonfie vele la vendita dei biglietti per i tifosi salentini, pronti a riempire...
ghion
Le parole del centrocampista del Catanzaro, in presto dal Sassuolo ...

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

Altre notizie