Forza Sassuolo
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Cocchi a ForzaSassuolo: “Sassuolo qualitativo, ma l’Empoli è in fiducia”

Le parole del collega Cocchi, ai nostri microfoni, sponda Empoli, il quale ha presentato il fondamentale match di domani

Cocchi

In occasione dell’attesissimo scontro salvezza tra Sassuolo ed Empoli, in programma domani alle ore 15, al Mapei Stadium, abbiamo intervistato, in esclusiva, Alessio Cocchi, collega di PianetaEmpoli, che ci ha presentato in maniera approfondita la situazione dei toscani.

Nicola ha fatto letteralmente scattare una scintilla nell’animo degli azzurri, in 5 gare nessuna sconfitta, quale è state la chiave per riprendere in mano le redini della squadra?

Nicola è stato molto bravo a scuotere la squadra dal punto di vista mentale, c’è la percezione che il gruppo si sia decisamente svegliato. Ovviamente anche alcuni accorgimenti tattici, uniti all’arrivo di due/tre giocatori molto funzionali, hanno fatto la differenza. Da dire che fin qui Nicola – fatta salvo eccezione la gara con il Genoa – ha trovato squadre che non sono apparse nel loro momento migliore, ma di certo la squadra ha fatto vedere quella reazione che ci si aspettava”.

Che morale e quanta fiducia dà il pareggio ottenuto nel Derby contro la Fiorentina? 

Il morale è alto, indubbiamente. Quando non perdi da cinque gare (anche se di contro potrebbe esserci la famosa legge dei grandi numeri) è chiaro che acquisisci consapevolezza e fiducia. Con la Fiorentina, anche in relazione ad una pessima gara dei viola, la sensazione è che l’Empoli abbia sprecato una grandissima occasione per vincere”.

Niang (seppur vittima di un incidente) sembra essere l’uomo in più di questo Empoli? Quanto può dare a questa squadra? 

Su Niang non sono d’accordo. E’ stato bravo e freddo nel calciare due rigori ma, fin qui, non ha fatto vedere molto e la condizione non sembra ancora delle migliori. Anche sabato ci aspettiamo un suo ingresso a gara in corso. Semmai, l’uomo in più, adesso si chiama Zurkowski”.

Diverse defezioni in attacco per Nicola, un indizio su chi partirà dal primo minuto? 

In attacco l’unico a mancare è l’ex, Caputo. Mi aspetto lo stesso assetto offensivo visto domenica scorsa, ovvero Cerri davanti e Cambiaghi (che sta davvero bene) con Zurkowski un passo dietro”.

C’è un favorito per la sfida di sabato, oppure è una gara da 50 e 50? 

Sulla carta il Sassuolo ha più qualità degli azzurri. La differenza però la potrebbe fare la testa. Io credo che l’Empoli abbia a disposizione due risultati su tre, di contro il Sassuolo ha l’obbligo di vincere per non iniziare a rischiare davvero in modo serio. Conterà molto l’approccio alla gara”.

Che Sassuolo ti aspetti? 

Mi aspetto un Sassuolo attento e cinico. Mi ripeto, la squadra di Dionisi ha un solo risultato utile in questa gara e quindi dovrà giocare al 110% contro un Empoli che in questo momento è molto bravo a chiudersi e ripartire. I neroverdi dovranno quindi essere quanto mai bravi in tutte e due la fasi di gioco”.

Senza Berardi, la vittoria può essere più alla portata per gli azzurri? 

Berardi vale molto nell’economia della squadra. Credo lo dicano anche gli ultimi risultati. Indubbiamente togliere al Sassuolo Berardi è togliere molto (anche la gara di andata ha dimostrato quanto lui sia fondamentale) e di certo da un vantaggio a tutte le avversarie”.

Chi può essere l’uomo più pericoloso tra i neroverdi? L’ex di turno, Pinamonti, può creare grattacapi? 

Nel Sassuolo ci sono ottimi elementi. Io sono da sempre un estimatore di Laurienté, ma anche Henrique, Thorstvedt e Bajrami sono elementi di grande pericolosità. Semmai è dietro che manca qualcosa a livello qualitativo. Pinamonti è un giocatore che se sta bene può far male, mi sembra però un lontano parente – magari pagherò queste parole – di quello visto ad Empoli due anni fa”.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Jacobone
Le dichiarazioni, in esclusiva, ai nostri microfoni di Alessandro Jacobone, esperto del mondo rossonero...
sozza iannone
L'ex arbitro Antonio Iannone ha rilasciato alcune dichiarazioni ai nostri microfoni di ForzaSassuolo.it per analizzare...
Caselli ex sindaco sassuolo
In questo periodo di forte crisi neroverde, abbiamo voluto chiedere il parere dell'ex sindaco sassolese...

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

Altre notizie