Forza Sassuolo
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

La difesa resta un problema: altri quattro gol subiti, in attesa di Kumbulla…

Il Sassuolo continua a prendere troppi gol, e aspetta il ritorno in condizione dell'ultimo arrivato Marash Kumbulla

Tressoldi

Il reparto difensivo del Sassuolo è senza dubbio quello che ha dato meno sicurezze fino a questo momento. I neroverdi sono la terza peggior difesa del campionato, con ben 41 gol subiti in appena 22 partite. Una statistica che non lascia ben sperare in vista del rush finale per la salvezza. I neroverdi hanno preso almeno una rete in tutte le partite giocate, tranne in casa contro la Fiorentina, complice un Consigli in grande spolvero.

Contro il Bologna sono arrivate altre quattro reti, di cui due nel finale di partita. I cambi non hanno pagato, come dimostrano gli ingressi di Tressoldi e Boloca, protagonisti nell’ultimo gol subito dal Sassuolo. Dal mercato è arrivato Doig, terzino dall’altissimo valore dal punto di vista offensivo, ma che deve crescere difensivamente. L’altro acquisto è Kumbulla, che però resta un punto di domanda. L’albanese non gioca da aprile e viene da un lunghissimo recupero per l’infortunio al crociato. Vedremo se Dionisi deciderà di metterlo in campo già contro il Torino, per testarne le condizioni, visti i grandi problemi evidenziati ancora una volta dalla partita di Bologna.

Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

formazioni
Tutte le informazioni su dove vedere e dove poter seguire la diretta di Verona-Sassuolo di...
frattesi
Un equilibrio venuto a mancare in favore delle cessioni alla base della crisi...
sassuolo-napoli
Un tuffo approfondito nel passato, con un'analisi completa di tutti i precedenti, al Mapei Stadium,...

Dal Network

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri,...

  Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976,...