Forza Sassuolo
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Udinese-Sassuolo 2-2, le pagelle: Berardi salva i neroverdi, difesa a tratti disastrosa!

Le pagelle dei neroverdi a margine della sfida, terminata in parità, contro l'Udinese, da poco terminata al Bluenergy Stadium

berardi

Le pagelle del Sassuolo di Dionisi che rimonta una partita complicata, su un campo difficile, contro una squadra solida e fisica. Ci pensa Berardi due volte dagli undici metri, con qualche rammarico per le occasioni non finalizzate nella parte finale del match, complice un super Silvestri, aiutato dalla dea bendata.

Consigli: Spettatore quasi non pagante. Incolpevole sui due gol, ma praticamente mai impegnato nel corso dei 90 minuti, paga una difesa non proprio eccezionale nella marcatura. Voto 5.5

Toljan: Contenuto. Bene in fase difensiva, ma essendo giù di piede paga qualcosa in fase offensiva, nel secondo tempo ha più margine d’azione complice un Udinese molto bassa e senza certezze. Voto 6

Erlic: Ingenuo. Una gara attenta e piena di interventi precisi, macchiata da un errore dilettantistico in occasione del gol di Pereyra, che sarebbe potuto costare molto caro alla sua squadra. Voto 6

Ferrari: Battagliero. Errore imperdonabile sul gol di Lucca, ma nel secondo tempo rischia di siglare una doppietta clamorosa, negata solamente dai legni e da Silvestri. Prestazione in crescendo nel finale di gara. Voto 6

Pedersen: Frizzante. Buona gara composta da una attenta fase di contenimento e di molteplici sgasate sulla fascia. Sempre bravo a superare il proprio marcatore, nonostante mostri ancora imprecisione nel servire i compagni al centro dell’area. Voto 6 

Matheus Henrique: In ombra. Metronomo a tratti quest’oggi il brasiliano, più lento in fase di impostazione e meno esplosivo in ripartenza, il basso baricentro bianconero favorisce il suo giro palla. Voto 6 

Boloca: Fantasma. Pochi palloni giocati, sfruttati male. Spesso fuori posizione e sul primo gol farsi saltare in modo così scolastico non è accettabile per la categoria, non una prestazione adatta ai suoi livelli. Voto 5 

Berardi: Cuore e anima neroverde. Doppietta dagli 11 metri ma quanta fatica quest’oggi per il numero 10 che entra prepotentemente in gara solo negli ultimi 25 minuti. Non una grandissima gara, ma resta determinante il suo apporto offensivo. Voto 7.5

Thorstvedt: Intraprendente. Lotta, sgomita e si propone diverse volte in fase d’attacco, sbagliando un gol già fatto nella ripresa. Il suo svariare tra attacco e difesa consente ai neroverdi tante soluzioni in più, creando grattacapi alla difesa dell’Udinese. Voto 6.5

Laurienté: Pungente. Non sempre presente ma scattante e bruciante quando chiamato in causa, manca soltanto l’appuntamento con il gol, che però stenta ancora ad arrivare nonostante le diverse conclusioni verso lo specchio. Voto 6

Pinamonti: Sul pezzo. Un solo tiro tra le mani di Silvestri ma è lesto a guadagnarsi un ottimo calcio di rigore nella ripresa, anticipando Ebosele e costringendolo al fallo. Voto 6

SUBENTRATI

Volpato: Esplosivo. Entra e cambia totalmente la gara, dribblando, muovendosi tra le linee e inserendo al centro dell’area palloni pericolosissimi, mai cambio fu più azzeccato. Voto 6.5

Mulattieri: Volenteroso e decisivo. Entra, guadagna il rigore del pareggio e rischia addirittura di far vincere la gara ai neroverdi. Un ingresso di puro agonismo e di tanta voglia di dimostrare. Voto 6.5

Ceide: S.V.

Alessio Dionisi: Condottiero determinante. La squadra imposta bene la gara, non subendo praticamente alcun tiro in porta, ma quest’anno sono gli errori individuali a fare la differenza in negativo, specialmente da parte dei due centrali che rischiano di rovinare una prestazione molto positiva e molto propositiva. Perfetta la scelta dei cambi che svoltano la gara e permettono di portare a casa un punto importante, che lascia ben sperare in vista di venerdì, dove al Mapei arriverà il Genoa di Gilardino, in un’altra gara fondamentale per la salvezza. Voto 6.5

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Ballardini
Arriva il comunicato ufficiale, Ballardini guiderà il Sassuolo fino a giugno 2024...
Ballardini è pronto ad approdare in neroverde e proverà a guidare il Sassuolo verso la salvezza...
ballardini
Davide Ballardini può essere definito il maestro delle salvezze e c'è una statistica che lo...

Dal Network

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri,...

  Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976,...