Forza Sassuolo
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Cioffi: “La squadra è focalizzata su ciò che deve fare…”

Le parole del tecnico bianconero alla vigilia di Udinese-Sassuolo

Le parole, nella conferenza stampa di presentazione al match, di Gabriele Cioffi, determinato e focalizzato sui prossimi tre punti da conquistare, nella sfida delicatissima contro il Sassuolo di Dionisi.

Sul morale della squadra e la preparazione al match…

“Non ho visto teste basse in allenamento, ma una squadra focalizzata su ciò che deve fare.  Siamo nel mezzo di un percorso di crescita, dobbiamo intraprenderlo velocemente perché il campionato non aspetta. Sono sicuro che i ragazzi domani faranno una buona prestazione”.

Sui tantissimi infortuni e l’undici titolare

I giocatori per domani li ho già decisi”. Uno di questi è Marco Silvestri, sul quale non ho mai avuto dubbi. Si va avanti con lui. In difesa la coperta è corta, considerando l’infortunio di Jaka Bijol e la squalifica di Joao Ferreira, ma abbiamo Adam MasinaNehuen PerezThomas KristensenChristian KabaseleAxel Guessand e Antonio Tikvic. Bisogna guardare a chi c’è e dare ai presenti la possibilità di dimostrare che meritano la maglia da titolare”.

Il campo è l’unico vero giudice, c’è bisogno di una svolta in attacco…

Il tribunale è il campo: se fai bene giochi. Anche perché non esistono settimane tranquille, c’è sempre una sorpresa dietro l’angolo”.

Una buona notizia è il recupero di Isaac Success. Viene da tre allenamenti ad alta intensità ed è a disposizione. Aveva preso una ginocchiata nei primi minuti della partita col Verona e l’abbiamo perso per 12 giorni”.

Competizione sì, ma sana, il posto va guadagnato

“Che reclamino spazio Thauvin e Lucca è importante, vuol dire che hanno voglia”. Adesso bisogna semplicemente lavorare, senza ansia.
Il momento del campionato dice che la nostra realtà è questa ed è ben chiaro a tutti ciò che dobbiamo fare.

Ciò che si aspettano i tifosi, ciò che chiede la stampa, ciò che esige l’ambiente, è lo stesso che vogliamo noi”.

Cambio importante di atteggiamento, le basi ci sono…

Tra Monza a Verona ho visto un atteggiamento sempre più aggressivo, l’unica partita in cui abbiamo deciso di aspettare è stato contro l’Inter per vari motivi.

Hanno avuto la settimana piena e puniscono severamente le squadre che attaccano uomo a uomo. Hanno fatto quattro gol alla Fiorentina, tre al Napoli, cinque al Milan, per cui ho deciso di aspettarli più bassi”.

Sulla gara con l’Inter, ecco cosa ha inciso sul risultato…

Coi nerazzurri è stato fatale prendere un gol amaro, poi la squadra ha staccato la spina. Ma noi non siamo quelli. promette Cioffi. Non manca molto prima di vedere in azione Keinan Davis e Brenner. È lunga ma non lunghissima. C’è però da aspettarli ancora”.

Leggi la conferenza stampa completa

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Gialloblù a Castelnuovo per continuare a lavorare in vista della sfida contro il Sassuolo...
Folorunsho elogiato dal CT Spalletti in ottica Nazionale è uno dei punti di forza dei...
Prosegue il lavoro dei gialloblù in vista del match contro il Sassuolo in programma domenica...

Dal Network

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri,...

  Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976,...