Forza Sassuolo
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Ex neroverdi – Di Francesco: “Turati ha ottime prospettive, la voglia di creare un’identità è la stessa di Sassuolo”

Le parole di Eusebio Di Francesco sul suo nuovo percorso al Frosinone, con un occhio al passato in neroverde

di francesco

L’attuale tecnico del Frosinone Eusebio Di Francesco ha rilasciato alcune dichiarazioni al Corriere dello Sport riguardo alla sua scelta in estate e non solo. Tra gli argomenti trattati dall’ex allenatore del Sassuolo ci sono anche gli anni a Reggio Emilia, passati per altro con Angelozzi, suo attuale direttore dell’area tecnica in Ciociaria.

LE PAROLE DI EUSEBIO DI FRANCESCO

SCELTA DI FROSINONE. “Serviva un posto giusto per il mio anno zero. Qui ci sono le persone giuste, a cominciare dal direttore Angelozzi che mi conosce dai tempi del Sassuolo. Sono felice, finalmente. Non significa non percepire lo stress dell’obiettivo, per carità. Significa calarsi con naturalezza e spensieratezza nell’ambiente in cui si allena, seguendo valori condivisi”.

TURATI. “Ha ottime prospettive. È cresciuto anche come uomo, dopo la squalifica per la bestemmia. Ha pagato una bella multa, gli è servita”.

PRINCIPI RISALENTI AGLI ANNI DI SASSUOLO. “La voglia di creare un’identità, un pensiero offensivo, possibilmente con tre attaccanti sempre in campo. Il resto è dinamico. Il resto è aggiornamento”.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Ballardini
Arriva il comunicato ufficiale, Ballardini guiderà il Sassuolo fino a giugno 2024...
sassuolo femminile
Il programma delle prime giornate della Poule Scudetto, che vedrà il Sassuolo Femminile impegnato dal...
Ballardini è pronto ad approdare in neroverde e proverà a guidare il Sassuolo verso la salvezza...

Dal Network

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri,...

  Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976,...