Forza Sassuolo
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Penna in trasferta, Amato (CalcioLecce.it): “Il Sassuolo si perde spesso, a livello difensivo forse non è da metà classifica”

Il collega Alessio Amato ha raccontato nel dettaglio la situazione in casa Lecce in vista della sfida contro il Sassuolo

lecce-sassuolo

Nel corso della giornata di ieri, abbiamo parlato con il collega di CalcioLecce.it Alessio Amato, che ci ha illustrato la marcia d’avvicinamento dei giallorossi in vista della sfida contro il Sassuolo. Andiamo a leggere le sue risposte alle nostre domande.

MARCIA D’AVVICINAMENTO. “Il Lecce viene da due sconfitte di fila: quella in casa con la Juve ci può stare, anche se tutti sognavano di continuare sulle ali dell’entusiasmo dato che il Lecce si trovava subito dietro l’Inter. Ha giocato un po’ per il pareggio, ma nella gara successiva si è giocato collezionando molte più occasioni, ma c’è un po’ amarezza perché poteva essere un 1-2 invece di uno 0-4 anche se si giocava contro il Napoli. Si arriva a questa gara in modo guardingo e con qualche certezza in meno rispetto a due settimane fa, ma c’è tanta voglia di reagire. Con il Sassuolo, avversario di livello più simile, si può tornare a unire una solidità difensiva e una maggiore efficacia in zona gol dato che non si segna da tre partite. La soddisfazione resta”.

PUNTI DI FORZA E PUNTI DEBOLI. “Il punto di forza è la spregiudicatezza che fa il paio con il fatto di essere la squadra più giovane del campionato. In molte delle gare giocate fino ad oggi si è visto, mentre contro le squadre più forti c’è stato più da soffrire e c’è stato anche l’amaro in bocca perché si poteva raccogliere di più. La mentalità e la buona dose d’identità sono un aspetto positivo. Come punto di debolezza c’è una buona dose di inesperienza a livello di Serie A, e rischia di perdersi in alcuni momenti. Qualche settimana fa avrei fatto fatica a dirti i difetti di questa squadra, perché si erano visti poco, con Juve e Napoli sono emersi dei limiti. Il fatto di essere una squadra giovane, che si sta formando, rende più difficile esprimersi”.

SASSUOLO. “La squadra di Dionisi è una squadra che in attacco ha delle qualità che fanno invidia anche a squadre che disputano Champions ed Europa League, come le romane, che hanno provato a prendersi qualcuno degli attaccanti del Sassuolo. Spesso però è una squadra che si perde, quando la si contiene un po’ non riesce a esprimersi a livello tecnico. A livello difensivo forse non è una squadra da parte sinistra della classifica e forse nemmeno da metà classifica“.

ASSENTI E PROBABILE FORMAZIONE. “Il Lecce farà a meno degli infortunati Dermaku, ma soprattutto Banda e Blin, che sono stati dei titolari in questa prima fase di campionato. Recupera Kaba dopo la squalifica. Tra i pali intoccabile Falcone, in difesa Gendrey insieme ai confermati Baschirotto e Pongracic. Sulla sinistra classico ballottaggio Gallo-Dorgu, con il giovane del 2004 che potrebbe essere preferito. A centrocampo Kaba, che sostituirà Blin, dovrebbe giocare insieme a Ramadani e Rafia. Mentre il trio d’attacco, vista l’assenza di Banda sarà formato da Almqvist, Krstovic e Strefezza, anche perché l’ex Sansone è ancora alle prese con l’ambientamento e sarà la prima alternativa a Strefezza”.

Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

pagelle salernitana-sassuolo
Al termine della sfida dell'Arechi tra Salernitana e Sassuolo, andiamo a vedere le pagelle dei...

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

Altre notizie