Forza Sassuolo
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Racic si presenta: “Ho sempre voluto giocare in Serie A, con il mister andiamo d’accordo”

Le parole di presentazione di Uros Racic, centrocampista arrivato dal Valencia nell'ultima sessione di mercato

racic

Come fatto da ogni nuovo acquisto, anche Uros Racic ha rilasciato un’intervista di presentazione ai canali ufficiali del Sassuolo. Andiamo a leggere le sue parole.

SCELTA DEL SASSUOLO. “La prima volta che ho saputo che avrei avuto l’opportunità di venire qui al Sassuolo ero felicissimo perché fin da piccolo volevo giocare in Italia in Serie A e ho chiesto informazioni al mio compagno di nazionale Filip Djuricic per chiedergli cosa ne pensasse. Mi ha detto cose molto buone, che secondo lui sarebbe stato un anno in cui avrei potuto aiutare il club e anche me stesso”.

ARRIVO. “L’accoglienza è stata molto buona, la cosa complicata sarà imparare l’italiano, però molte cose le capisco e ogni giorno sto imparando parole nuove per capire meglio in campo e fuori. Per ora sono molto contento del club e dei compagni, mi aiutano tanto”.

SASSUOLO. “A livello calcistico mi sembra una buona squadra ma io guardo sempre di più al mio reparto, in cui siamo molti giocatori che dobbiamo apprendere l’uno dall’altro”.

ALLENATORE. Quando sono arrivato qui volevo avere l’opinione del mister e per ora andiamo molto d’accordo, miglioriamo ogni giorno e spero di continuare così. Anche sul gioco abbiamo lo stesso pensiero, e questo è un bene. Darò tutto per fare quello che mi chiede”.

CASTILLEJO. “Sono molto contento del suo arrivo, mi ha chiesto come stessi qui, quando sono tornato era felice. Speriamo di aiutare la squadra insieme“. 

VERONA. “L’ultima partita è stata importante, perché non meritavamo di perdere le prime due. La vittoria ci ha dato più consapevolezza e daremo tutto per continuare così“.

NAZIONALE. “Giocare per la nazionale del mio paese è una delle cose più importanti della mia carriera. Penso che come prima cosa stare bene nel proprio club e poi giocare per il proprio paese è qualcosa di cui essere orgogliosi”.

MOMENTO. “Per quanto riguarda il momento della mia carriera, penso che ho già fatto delle cose buone, mentre altre meno. Cerco di pensare sempre positivo, potevo fare meglio alcune cose ma sono contento e ho ancora molto da fare“. 

SOGNI. “Ho tanti sogni da realizzare ma ogni giorno ne cerco di nuovi. Al Sassuolo voglio fare una buona stagione, dare sempre di più e giocare l’Europeo”.

Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Sassuolo
Il match dei ragazzi di Bigica, perso contro l'Inter, raccontato da noi in poche righe...
Piovani
Ecco le parole dell'allenatore delle neroverdi a pochi istanti dalla gara contro l'Inter...

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

Altre notizie