Forza Sassuolo
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Mulattieri: “Ho un sogno, ci toglieremo grandi soddisfazioni”

Le parole di Samuele Mulattieri a Sky Sport sul suo ambientamento al Sassuolo

mulattieri sassuolo

Samuele Mulattieri ha rilasciato alcune dichiarazioni a Sky Sport dopo la presentazione della squadra di martedì. Andiamo a recuperare le sue parole.

AMBIENTAMENTO. “Mi sto trovando benissimo con i compagni e con il mister. Stiamo lavorando bene in vista del prossimo campionato. Dionisi vuole esprimere in calcio offensivo, sono contento e mi trovo bene. Siamo tornati dal ritiro da poco, ora lavoriamo anche contro il caldo. Posso ricoprire tutti i ruoli offensivi, anche se ho giocato molto spesso come prima punta. Siamo un bel gruppo, ci toglieremo grandi soddisfazioni”.

BERARDI. “Per me è fortissimo, è un piacere giocare insieme a lui. Mi sto ambientando e spero che vada tutto bene. Ho preso il numero 8, lo avevo quando giocavo da piccolino e mi è venuto di istinto di prenderlo”.

INTER. “Devo ringraziare lo Spezia e poi l’Inter, ho fatto due anni in Primavera e poi tanti prestiti, fino ad arrivare qui e sono molto grato ai nerazzurri. Ho un sogno ma preferisco non dirlo, lavoro giorno dopo giorno”.

DOPPIA CIFRA. “Il segreto è lavorare senza avere troppe pressioni, raggiungere la doppia cifra sarebbe bellissimo ma bisogna lavorare”.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

berardi
Il comunicato del Sassuolo sull'infortunio di Berardi, che resterà a lungo lontano dai campi...
consigli
Il portiere del Sassuolo Andrea Consigli ha raggiunto quota 500 presenze in Serie A, e...
berardi
L'infortunio di Berardi ha colpito il Sassuolo e nei prossimi giorni arriverà la decisione sull'operazione...

Dal Network

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri,...

  Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976,...