Forza Sassuolo
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Sassuolo: le parole di Dionisi dopo la prima uscita stagionale

dionisi

Ecco le parole di Alessio Dionisi sui nuovi arrivati ed il futuro della squadra neroverde, nel post Sassuolo-Real Vicenza

Le sue sensazioni sulla gara?

“A prescindere dalla partita, le sensazioni sono positive. È normale che quando si inizia c’è l’entusiasmo dell’inizio e dobbiamo essere bravi a cavalcarlo.

Poi le partite vanno giocate, avevo chiesto alla squadra di cercare di trovare linee di passaggio, di fare gol e non prenderlo perché tutto fa.

Poi i ragazzi ci hanno messo impegno e disponibilità, l’avversario non era di pari livello e si è visto, ma sono contento di questa prima settimana di lavoro”.

Rivoluzione a Sassuolo, 6 giocatori italiani, tanti giovanissimi: come commenta questa rivoluzione?

“Non si tratta di rivoluzione, quando bisogna cambiare bisogna intervenire il prima possibile e sono contento che siano arrivati i ragazzi già dal ritiro, perché più si lavora insieme e meglio è.

Chi è arrivato ha le qualità per poterci stare, qualcuno sarà pronto da subito, per qualcuno ci vorrà del tempo, dovremo avere il giusto mix per farci trovare pronti sin da subito”.

Il primo anno 4-2-3-1 per far giocare Raspadori e Scamacca, l’anno scorso 

“Diciamo per le caratteristiche dei giocatori. Credo che ogni allenatore e ogni squadra debbano avere un’identità e si parte da quello.

Nell’identità le caratteristiche dei giocatori più bravi debbano essere riconosciute.

Oggi abbiamo giocato a due ma non è detto che continueremo così, sarebbe bello cambiare durante, durante le gare.

Sicuramente l’impronta di gioco sarà simile, poi le qualità dei singoli determineranno spesso anche il sistema di gioco”.

Un giudizio sui nuovi? Boloca è più un Frattesi o un Maxime Lopez?

“Sono contento di chi è arrivato perché ha portato entusiasmo, una ventata nuova, poi in base all’età, alle esperienze, saranno più o meno pronti, alcuni vengono dalla B ma abbiamo visto che dalla B si può pescare bene e Boloca fa parte di questi ragazzi.

Oggi conta il giusto ma Daniel non è né Maxime né Frattesi, è Daniel Boloca, ha qualità da centrocampista non di inserimento.

Nel Frosinone ha ricoperto tutti i ruoli e ha fatto benissimo giocando da play e cercheremo di metterlo nelle migliori condizioni.

Ai giocatori che si affacciano alla A bisogna dare del tempo, poi la categoria non permette di avere tanto tempo e dovremo creare il giusto mix, tra entusiasmo, qualità e determinazione”.

Si parla sempre del mercato in uscita. È partito Frattesi, ci sono voci su Maxime Lopez e Berardi…

“Se è uscito Frattesi, non mi aspetto uscite. Io seguivo il Sassuolo già prima di allenarlo, da quando lo alleno e questo è il quinto mercato e non c’è giorno che non si parli di un giocatore del Sassuolo.

Un po’ credo sia fantamercato, un po’ mercato. Fa piacere che i giocatori siano chiacchierati ma li vedo concentrati ad allenarsi per arrivare pronti.

Se dovesse uscire qualcuno verrà sostituito, la speranza è che escano il meno possibile e tra quelli che hai citato c’è un giocatore che è determinante e non è l’unico.

La speranza è che si cambi poco da qui all’inizio del campionato, poi se sarà così la società farà i giusti innesti”.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Sassuolo
Il match dei ragazzi di Bigica, perso contro l'Inter, raccontato da noi in poche righe...
sassuolo lecce biglietti
Tutte le informazioni utili sui biglietti per Sassuolo-Lecce, sfida in programma domenica 21 aprile alle ore 12:30...

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

Altre notizie